Diffidate di chi striscia per i corridoi delle Sedi Estere … con una scarpa in mano!

0
40

È in atto, in diverse sedi estere, una vera e propria aggressiva campagna di reclutamento delle adesioni da sottrarre alla Confsal-Unsa con il metodo delle “scarpe spaiate”. Seguono il sistema che, secondo la leggenda, fu inventato dalla buonanima di Achille Lauro “‘O Comandante”, che soleva regalare la scarpa sinistra prima delle elezioni e la destra se veniva eletto. A un certo punto non fu più eletto, e non saranno più eletti alle RSU nemmeno coloro i quali tentano di usare il suo leggendario metodo,

IL METODO DI QUESTI ACCAPARRATORI “DALLA SCARPA FACILE”, CHE È’ SEMPLICEMENTE VERGOGNOSO!

Vergognoso come si avvicinano agli iscritti Confsal-Unsa con promesse che vanno dall’aumento dello stipendio al passaporto di servizio, dal passaggio di qualifica, al favore fatto “a umma, a umma”. Sindacalisti? No! E nemmeno “scarpari delle scarpe dispari” poiché sarebbe un’offesa alla categoria dei calzolai.

FANNO SOLAMENTE PENA E RABBIA QUESTE CENERENTOLE SINDACALI IN FUGA CON UNA SCARPA SOLA!

 

Pena poiché è veramente penoso osservare come alcune sigle sindacali, in vista delle elezioni RSU 2018, arranchino con fare subdolo e aggressivo per accaparrarsi qualche voto in più.

A quanto pare si sono accorte che non sono bastati gli accorpamenti e la riduzione delle RSU per racimolare voti.

Ora promettono anche il chilo di pasta per avere un iscritto in più, buttando così nella fogna l’ultima parvenza di dignità sindacale.

Rabbia poiché alcuni stessi signori, ora in giro per le sedi estere a reclutare gli iscritti Confsal-Unsa con il chilo di pasta nella mano destra e una bella scarpina in quella sinistra, ai tavoli sindacali non si vedono mai. E se ci sono, dormono, e se non dormono, si nascondono sotto il tavolo per evitare scontri con la controparte.

 

 

A QUESTI PORTATORI DI SERENATE ROMANTICHE SOTTO I BALCONI DEI NOSTRI ISCRITTI, RICORDIAMO SEMPLICEMENTE CHE:

  • da sempre tentano di mettere il personale di ruolo contro il personale a contratto e
  • Hanno svuotato la rappresentanza sindacale con gli accorpamenti e la riduzione del numero di RSU sulla rete mondiale.
  • Hanno voluto “l’urna dei bianchi e l’urna dei neri” alle RSU, asserendo che i contrattisti a legge locale “sociologicamente” non sarebbero idonei a fare
  • Hanno voluto l’abolizione dell’articolo 34 nell’ultimo CCNL, buttando a mare i diritti già sanciti di ben 600 lavoratori della

CARI SINDACALISTI CON LA SCARPA DISPARI, IL CHILO DI PASTA IN MANO E IL PIFFERO MAGICO IN BOCCA, VI INVITIAMO A ISCRIVERVI ALLA CONFSAL-UNSA

se volete apprendere come si fa il Sindacato secondo il principio della SOLIDARIETA’ PER E CON I LAVORATORI

 

Roma, 05.02.2018

 

CONFSAL UNSA COORDINAMENTO ESTERI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here